Un pozzo per Sambacounda

Sorgiva è orgogliosa di aver collaborato con l’associazione Balouo Salo alla realizzazione di questo encomiabile programma in Senegal mediante la progettazione e fornitura del sistema di potabilizzazione, ed è lieta di riportare sul suo sito l’articolo e le foto pubblicati su Facebook.

“Sambacounda è un piccolo villaggio africano nella regione di Sedhiou (Senegal), di circa 900 abitanti, affiancato dai villaggi di Kegnimacounda e Boukarkounda. Qui i pozzi attualmente disponibili sono scavati tradizionalmente e non arrivano alla falda sotterranea bensì a depositi che si svuotano velocemente, causando gravi problematiche di approvvigionamento idrico. Inoltre, il fenomeno di intrusione salina ha causato l’acidificazione e contaminazione del sottosuolo e della falda, la cui conseguenza è la presenza di acque contaminate e salate nei pozzi. I soggetti più deboli come i bambini e gli anziani sono a rischio, il 60% delle malattie è dovuto all’acqua, il rischio di infezioni, giarda, colera è alto. Il progetto denominato “un pozzo per Sambacounda” consiste nella realizzazione di un pozzo moderno che arriva alla profondità della falda per permettere a Sambacounda e ai villaggi limitrofi di poter attingere alla risorsa idrica in qualsiasi momento, e dotare il pozzo di una pompa a immersione alimentata da energia solare e un sistema di desalinizzazione e decontaminazione a osmosi e debatterizzazione UV dell’acqua, consegnando così un’acqua di altissima qualità priva di batteri e virus. L’occasione sarà anche per sensibilizzare la comunità sull’uso della risorsa idrica e formare un team locale sulla manutenzione e gestione del sistema di filtraggio. Stimiamo che saranno circa 3.000 i beneficiari totali del progetto. Il sistema rappresenta una vera novità tecnologica per l’intero Senegal e vuole essere un modello umanitario per favorire l’accessibilità all’acqua, quale elemento fondamentale per la vita e la salute dei bambini. Per la collaborazione al progetto, si ringraziano: – la Divisione regionale del Ministero dell’Idraulica per lo scavo della fossa – Sorgiva Farma la progettazione e fornitura del sistema di filtraggio – i volontari di Sambacounda sempre presenti in sito – l’Alkaaloo Ndiaye, capo di villaggio, per aver accolto con grande entusiasmo questo progetto. Ma soprattutto si ringraziamo i nostri sostenitori, che tramite le donazioni, il 5×1000 e Ilmiodono ci avete permesso di progettare e avviare questo meraviglioso e importantissimo progetto! L’acqua è vita! “