I contaminanti chimici presenti nell’acqua di rubinetto sarebbero responsabili del 5% dei casi di tumori alla vescica in Europa, un caso su 20, secondo uno studio pubblicato il 15 gennaio 2020 sul mensile scientifico Environmental Healt Perspectives . Pertanto, tra il 2015 e il 2018 si sarebbero verificati, nei Paesi dell’Ue, 6161 casi di tumore alla vescica (di cui 336 casi in Italia). Si ritiene che la causa della malattia sia la presenza di trialometani nell’acqua corrente.

A questo proposito, la rivista statunitense sottolinea che in 9 Paesi UE, tra cui l’Italia, i livelli di trialometani superano il limite di 100 microgrammi per litro  (valore limite UE).

I ricercatori ritengono che “ottimizzando il trattamento dell’acqua” si potrebbero evitare circa 2868 casi annui di tumore alla vescica.

Valori soglia più severi per i contaminanti nei Paesi UE

Il problema dei contaminanti chimici presenti nell’acqua corrente è sempre più sentito nel nostro continente, tanto che il Parlamento europeo sta discutendo la nuova direttiva sulle acque potabili, al fine di definire:

  • valori soglia più severi per i contaminanti
  • revisione delle sostanze perfluoroalchiliche (pfas) con limiti più rigidi per i diversi membri della famiglia
  • nuove regole per interferenti endocrini e microplastiche
  • riduzione dei valori soglia del piombo proveniente dalle tubature più obsolete, che andrebbero sostituite
  • accesso migliore all’acqua per le persone vulnerabili ( l’11% degli europei non hanno un accesso adeguato alll’acqua potabile)
  • meno rifiuti di plastica

Infine, uno dei principali obiettivi che si vuole raggiungere nei prossimi anni è quello di sviluppare una cultura sociale che miri a incoraggiare i cittadini a bere soprattutto acqua di rubinetto.

Cosa fare per eliminare qualsiasi contaminante dall’acqua di rubinetto

La Sorgiva srl, società leader nel trattamento delle acque, propone le giuste soluzioni per eliminare qualsiasi contaminante sia dall’acqua corrente che da quella dei pozzi. I nostri tecnici sono sempre a disposizione degli utenti per chiarire dubbi e confusioni e trovare la soluzione adeguata ai problemi di ognuno.

Oggi la tecnologia fornisce i prodotti più all’avanguardia per il trattamento dell’acqua: osmosi inversa, filtri a carbone, al grafene, a sabbia, filtri per la rimozione dei metalli.

Telefonando allo 0655301052 o inviando una mail a contatti@sorgiva.info un esperto in trattamento dell’acqua sarà sempre a vostra disposizione per fornire le informazioni e i chiarimenti che desiderate.

Contaminanti chimici nell'acqua di rubinetto