Microfiltrazione

 Microfiltrazione

La microfiltrazione avviene per mezzo di un filtro che trattiene:

  • Fibre di amianto
  • Microorganismi presenti nell’acqua, quali cisti di Giardia, Ameba e di Cryptosporidium
  • Cloro
  • Sedimenti
  • Muffe
  • Alghe
  • Qualsiasi particella di diametro superiore o uguale a 0,5 micron (0,0005 mm)

 

microfiltrazione sorgivamicorfiltrazioneLa Microfiltrazione elimina, inoltre, odori e cattivi sapori rendendo l’acqua perfettamente gradevole al palato.

L’efficacia dell’azione di microfiltrazione dei vari filtri in commercio è data dall’associazione delle azioni chimico-fisico di assorbimento svolta dai carboni attivi e dalla filtrazione meccanica.

I filtri Sorgiva contengono una speciale cartuccia a struttura composita idonea al trattamento domestico dell’acqua potabile, nel rispetto di quanto stabilito dal decreto del Ministero della Salute n.443 del 21-12-90, con specifica autorizzazione n. 404/1810/1594 del 07-10-91.

La portata massima della filtrazione è di 370 litri/h e l’ autonomia, a seconda dei modelli,  è di 3.000, 11.000 o 34.000 litri.

La cartuccia filtrante deve essere sostituita all’esaurimento della sua autonomia e, in ogni caso, almeno una volta l’anno. Si raccomanda di sostituire periodicamente la cartuccia filtrante, anche e sopratutto in caso di scarso utilizzo, poiché all’interno del filtro stesso potrebbe proliferare flora batterica. Pertanto, la sostituzione non dipende solo dal numero dei litri trattati, ma anche dal tempo trascorso dall’istallazione. Per una maggiore sicurezza è possibile aggiungere una lampada a raggi ultravioletti dopo il filtro, per eliminare qualsiasi eventuale presenza di batteri.

AttacchiPer qualsiasi rubinetto
Pressione acqua ingressoda 0,7 a 8,6 bar
Portata massima (litro/minuto)da 1,9 a 6,3
Sostituzione cartuccia composita4000/11000/34000 litri